Pillole di saggezza.

A volte in piccole frasi, è contenuto un profondo significato di vita, a volte molti discorsi, fiumi di parole non portano a nulla ma ci confondono solamente.

se anche voi conoscete frasi di saggezza, speditele verranno pubblicate.

Ecco quelle che ho scelto per voi…….


“SAPPI DISCERNERE”
Ogni cosa sulla terra ha un doppio carattere, come una miscela di sabbia e di zucchero.
Sii come la saggia formica che sceglie solo lo zucchero e non tocca la sabbia.
Per la colpa di molti non giudicare il tutto.

“AGIRE CON DISTACCO”
I soldati impegnati in una cruente battaglia, dipinti in un quadro, combattono pur stando del tutto immobili; il saggio, sebbene prenda profondamente parte alle attività del mondo, resta equanime in qualsiasi circostanza.

“I FIGLI”
Fino a cinque anni si tratti il figliuolo come un re, fino a dieci come un servo, quando ha compiuto i sedici anni si tratti come un amico.

“E’ PIU’ FACILE AGIRE MALE”
Con grande sforzo si spinge un macigno in salita, con facilità si fa ruzzolare lungo il pendio di un monte; così è dell’animo nostro rispetto alla virtù e al peccato.

“NEI PENSIERI E’ LA RADICE DELLE AZIONI”
Il nostro stato è il risultato dei nostri pensieri, essi ne sono il fondamento e la materia. Chi parla o chi opera con mente corrotta, lui segue il dolore, come una ruota il piede dell’animale da tiro. Chi parla o chi opera con mente serena, lui segue la felicità, come ombra che mai si discosta.

“LA FEDE”
La fiducia in se medesimi è il vero significato della fede; e nella fede sta il segreto del compimento di ogni desiderio.

“IL NON AGIRE”
L’essere e il non essere si generano a vicenda, il difficile e il facile si completano a vicenda, lungo e corto, alto e basso, suono e tuono, prima e dopo, si foggiano, s’invertono, si accordano, si seguono a vicenda.
Per questo l’uomo saggio pratica il non-agire: egli esercita il muto insegnamento, senza parole, assiste al nascere delle cose senza ostacolare, le lascia sviluppare senza opporsi, nè s’ingerisce della vita altrui.

“NON ACCUSARE”
Accusando un fanciullo della sua colpa, non si fa che radicarla in lui più saldamente e quando si farà uomo la userà.

“VALORI ESSENZIALI”
Non dare importanza a una cosa e nessuno lotterà per conquistarla; non dare ad esse stima di rarità e di pregio, e non vi saranno ladri che le rubino; non mettere innanzi agli occhi le cose che possono essere desiderate e il cuore non sarà turbato dalla brama.
Per questo l’uomo saggio si libera dai desideri e si attiene alla vita semplice.

“I LIBRI E LA MEDITAZIONE”
Cerca la verità nella meditazione e non negli oscuri libri. Guarda il Cielo per cercare la Luna e non nello stagno.

Altri
articoli