Il livello dell’essere

“Nel cammino spirituale non avanzare è retrocedere.”

“Ogni giorno aumenta il numero delle persone dalla psiche completamente malata…La cronaca di tutti i giorni ci conferma tale triste verità.”


Ogni persona ha il proprio livello dell’essere. Ogni persona ha un certo grado di sviluppo psichico spirituale.


Ci sono moltissimi piani nei livelli dell’essere che si rappresentano come i gradini di una scala. Ogni gradino della scala rappresenta un differente livello dell’essere.


Ognuno di noi si trova quindi ad un certo livello della scala. Sopra e sotto di noi si trovano persone con livelli dell’essere più o meno elevati. Nella vita c’è di tutto, ma resti ben chiaro un concetto: noi possiamo conquistare un livello dell’essere superiore all’attuale in qualsiasi momento.


Per potersi elevare è necessario liberare una certa frazione di coscienza. L’ascesa spirituale è possibile solo mediante sforzi coscienti e sacrifici volontari il cui risultato è il graduale risveglio della coscienza.
E’ anche evidente che è possibile retrocedere nella scala. Se una persona non fa alcuno sforzo per liberare la propria coscienza, finisce che i processi psichici si complicano sempre di più , portando la persona gradualmente ad una completa degenerazione psichica ed alla rovina spirituale.
Nel cammino spirituale non avanzare è retrocedere.

Ogni giorno aumenta il numero delle persone dalla psiche completamente malata ed animalesca, anche nei giovani e giovanissimi, capaci di commettere atrocità inaudite. La cronaca di tutti i giorni ci conferma tale triste verità.


Ma ancora più grave è il fatto che molta gente “grazie ai giornali e tv” comincia a nutrirsi, con una buona dose di sadismo, di questi fatti disumani di brutale violenza e finisce con la passiva accettazione degli stessi come normalità.


Molti problemi ci affliggono, come la crescente criminalità, le forme di sfruttamento, che si perfezionano e si moltiplicano a vista d’occhio, la piaga della droga, l’abuso dell’alcool, la degenerazione sessuale con tutte le perversioni più aberranti.


Sono i nostri difetti, le nostre basse passioni, i nostri ego psichici negativi che non permettono di elevare il nostro livello dell’essere.


Una persona può anche vivere cento anni, però se non fa qualcosa di speciale, non otterrà nessun progresso nella scala dei livelli dell’essere. Migliorando noi stessi riusciremo a migliorare la società e il mondo intero concretamente e positivamente.

Altri
articoli